Abbonamenti


Mensile di formazione liturgica e informazione

Proposte




Prossimamente in uscita
nuova collana per conoscere
la Liturgia

Links consigliati




%A



%A

Casula = (o pianeta) sopra il camice e la stola, vescovi e presbiteri indossano la casula che consiste in una larga veste di forma ampia circolare che copre tutta la persona e con un foro al centro per la testa. «Nella Messa e nella altre azioni sacre direttamente collegate con essa, veste propria del sacerdote celebrante è la casula o pianeta; la casula s’indossa sopra il camice e la stola» (OGMR 337). La casula, come la stola, può in parte variare nella forma ed essere di varie fogge e vari colori liturgici, a seconda del tempo o della memoria celebrata. I termini casula, paenula e pianeta sono sinonimi, sebbene con casula e paenula, soprattutto a partire dal dopo Concilio Vaticano II, si indicano le forme ampie del mondo antico e con pianeta le forme settecentesche in uso fino alla riforma attuale. Secondo il significato risalente a Isidoro di Siviglia casula significa «piccola casa», spiegazione che si adatta alla forma tipica della veste che avvolge completamente chi la indossa. La stoffa, infatti, arriva fino ai polsi nella parte superiore e fino alla tibia nella parte inferiore.  Con il termine casula si definiva la cella abitata dal monaco e la piccola cappella campestre. Questa veste deriva, come tutti i paramenti sacri, dalle antiche vesti greche e romane. Essa viene indossata dal presbitero appena ordinato con il significato di essere rivestito di Cristo e di rivestirsi del popolo di Dio a lui affidato.  
N.B. (Per un particolare approfondimento sulla storia della casula, vedi l’inserto speciale in «La Vita in Cristo e nella Chiesa», 3/2011, pp 25-44).


Casule F02 T13 - Foglie di Acanto

Codice Prodotto F02 T13 VR

Disponibilità 5

Materiale tessuto: 65% Poliestere 35% Viscosa - taglio: ellittico ampio

Misure prodotto cm 135

Peso Kg 0,992

Designer LABORATORIO APOSTOLATO LITURGICO

Prezzo
€ 175,00

Descrizione

«Gesù, vedendo la madre e lì accanto il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco il tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre!”. E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa» (Gv 19, 26- 27).

Nell’antico mosaico della basilica romana di san Clemente, si può osservare la fioritura lussureggiante di un cespo di acanto, dal quale si diramano i numerosissimi girari che si estendono in tutte le direzioni, con i loro fiori  e i loro frutti. La vitalità di questa pianta è data dalla croce di Gesù, il cui sacrificio costituisce la ri-creazione dell'umanità e del cosmo. Gesù è il nuovo  Adamo che, con il mistero della sua passione morte  e risurrezione, fa rifiorire l'umanità, riconciliandolo col Padre.

Login

Ordini

Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Ricerca

Offerte

Presepi
R09 DD/1 - Natività
Prezzo: € 4.800,00 Prezzo: € 2.500,00 (-47,9%)
R09 DD/1 - Natività
Vai alla scheda